lunedì 24 novembre 2008

Piacere,Stella!


Oggi vi racconto la storia di una mia amica, Stella, una ragazza che conosco per alcuni versi molto bene...ma per altri continuerà ad essere un mistero. Non vive più quì, a Cerignola, si è trasferita a Roma per realizzare il suo più grande sogno! Diventare psicologa! Mi ha inviato per posta la prima pagina del suo diario e mi ha dato il permesso di pubblicarlo per farsi conoscere, un pochino, anche da voi:

Caro diario ... oddio, è dai tempi delle medie che non ne scrivo uno!
Stasera, tornando da lavoro, ho sentito la necessità di trasportare un po’ delle mie esperienze di tutti i giorni sulle tue pagine.
Mi chiamo Stella, ho 25 anni, e vivo a Roma, nella capitale….la caotica ma pur sempre bellissima caput mundi.
In realtà sono di un paese della puglia, dove ho iniziato l’università, ma da un anno sono qui per poter completare i miei studi.
Sono iscritta alla facoltà di psicologia, alla Sapienza, e si… questo trasferimento è avvenuto solo adesso per poter scampare al temutissimo test di ingresso.
Le sensazioni che ho provato quando sono scesa dal pullman non le potrò mai dimenticare ... quell’odore nell’aria diverso (non so se sia merito-colpa dello smog), la gente, le strade affollatissime, i negozi, i centri commerciali … persino i supermercati mi sembravano più belli di quelli del mio paese.
Lo so, lo so….entusiasmo iniziale, poi tutto cambia!
Divido la casa con altre tre ragazze. Martina, che ha la mia stessa età, Roberta e Anna che invece sono più piccole di due anni. Mi trovo bene con loro, anche se devo ammettere che con Martina ho un rapporto più “confidenziale” e la considero un po’ la mia migliore amica qui a Roma. A volte mi manca molto la mia famiglia; le coccole della mia mamma, la lunaticità di mio padre, l’orgoglio di mio fratello e le chiacchiere continue di mia sorella che quando comincia a parlare non stacca più!
Sono la terza di tre figli, Beatrice, la primogenita, Francesco, più piccolo di un anno, ed infine io, di undici anni più piccola e di conseguenza anche la più coccolata della casa!
I primi tempi qui sono stati durissimi lontani da loro.
Pensavo di non farcela, di buttare la spugna e tornare indietro.
Ecco perché mi sono legata molto a Martina, perché proprio lei mi ha aiutato a tirarmi su nei momenti più difficili.
Per non pesare troppo sulle spalle dei miei ho iniziato a cercare un lavoro che, dopo tanta fatica, ho finalmente trovato.
Faccio la barista in un locale non molto lontano dall’università, sulla via Tiburtina, dove è stupefacente la gente che entra ogni giorno: C’è lo studente, come me, con la tipica faccia dello “sconvolto”, forse a causa di qualche corso noioso o di qualche esame dall’esito non proprio soddisfacente, c’è la signora, con una nidiata di bimbi petulanti al seguito, c’è il professionista “tutto indaffarato” e tanti altri che mi incuriosiscono e affascinano pensando che ognuno di quei volti ha una storia che forse nessuno leggerà.
Oggi, per esempio, è entrata una coppia di fidanzatini, di quelli “pucci-pucci”, “amore mio”, “ti amo più io”….”no io, tesoro”!
Che io dico….ma come si fa a ridursi così???
Capisco che l’amore rincitrullisce ma spero che quando capiterà a me … si, insomma, di non diventare così!!!
Ma stavo dimenticando di dirti che il mio capo si chiama Ezio, che ha 34 anni e che soprattutto è un tipo veramente simpatico ed in gamba. Per intenderci, il “romano de Roma”….faccia tosta e simpatia a mille.
Sia chiaro….non stò puntando lui e lui non sta puntando me!
E’ fidanzatissimo e fra un anno si sposa.
Per quanto mi riguarda, ancora non ho trovato la mia “anima gemella” (se poi esiste davvero), sono ancora single…o zitella, tanto il succo è quello!
Adesso vado … la giornata per oggi è giunta alla conclusione, ma domani sarà di certo ricca di storie, nomi e pensieri e non vedo l’ora di viverle e di raccontartele tutte.
Buona notte Caro diario.

16 commenti:

Pupottina ha detto...

che bellissimo post!

la tua amica è così dolce, vera, autentica... è una brava ragazza in un mondo diverso....
è orribile stare lontana da casa... lo immagino... io non ho mai avuto il coraggio di spostarmi.... l'idea c'era, ma poi mai niente di concreto... ora con il matrimonio non credo lo farò più... resti il lavoro in nero.... ma se qui ho l'amore non c'è nient'altro che cerco... e purtroppo essere puccipucci fa parte dell'amore... di uno dei suoi stadi.... agli uomini piaca... almeno a quelli che ho incontrato sino ad ora è sempre piaciuto sentirsi puccipucci... sono coccole... non è regressione... se il mondo è crudele, lasciamoci coccolare da chi ci ama.... si vive una volta sola...
smack

stella ha detto...

Una bella pagina di diario!

stella ha detto...

Una bella pagina di diario.

Tomaso ha detto...

Confermo quanto dice Stella.
una pagina un racconto schietto...

digito ergo sum ha detto...

se avessimo dovuto cavarcela da soli, lo dico sempre, il buon dio ci avrebbe messo ognuno su un'isola deserta. avrebbe potuto farlo, e se ha voluto diversamente, un motivo deve esserci.

eppoi, l'energia delle persone lontane da casa, è sempre dirompente.

andrà tutto bene, ogni giorno meglio. e se non è una bella consolazione questa...

Anto e Paolo ha detto...

@pupottina:Stella ha letto il tuo commento e ti ringrazia di cuore per le belle parole che le hai detto. Ho dimenticato di specificare che questa pagina risale a quasi un anno fa, quando si è trasferita. Un bacione.

@Stella e Tomaso:ringrazia anche voi per aver apprezzato ciò che ha scritto!^_^

@Digito:si sa che i primi tempi sono i più duri da passare lontano dagli affetti ma sono anche io sicura che, giorno dopo giorno, andrà meglio!Baci

Silvia ha detto...

Che bello il diario!!

;-)

Altri libri ha detto...

certo è bello scrivere in un diario come ha fatto lei. belle parole

Anto e Paolo ha detto...

@Silvia:si ritorna un pò bambini con il diario^___^

@Altri libri:riporterò i tuoi complimenti a Stella!^__^

XPX ha detto...

Ahhhh! Che bei tempi.

stella ha detto...

Buona giornata!

Niente Barriere ha detto...

Ciao io sono Raimondo e vengo dal Blog Altri Libri e sono felice di esser passato in questo bel blog.
Volevo farvi sapere che ho aggiunto un commento ad un altro commento, (il Vs).

Anche io per un pò ho tenuto un diario quando ero pischello e anche da poco ne avevo iniziato uno ma poi, viste alcune cose accadutemi, l'ho mollato. Chissà che non lo riprendo... anche se non avrei il coraggio di pubblicarlo in internet.

Vi invito a visitare il mio Blog e se volete a lasciare un commento su quello che troverete.

Ciao e Buona Giornata

Raimondo del Blog Niente Barriere

Adriano Smaldone ha detto...

ho scritto un intervento che secondo me ti può interessare non ti svelo di cosa parla perchè se non non ci sarebbe gusto . Se vuoi passa da me per lasciare un commento ok?? Salute e buona gestione del blog

Pupottina ha detto...

sì, Anto, meglio il sole...
oggi da me è splendido e se da te non c'è te lo invio con la forza del pensiero...

^_____________^

Tomaso ha detto...

Oggi c'è il sole,

buona giornata cara saporita cioccolata!!

Anto e Paolo ha detto...

@XPX:Bei tempi,si!

@Stella:Anche se con ritardo...buona giornata anche a te!^__^

@Raimondo:Ho letto il tuo commento su "Altri libri". Non avevo ancora letto il tuo primo commento perchè non era stato ancora pubblicato. Effettivamente la scuola, ma se vogliamo esagerare l'Italia tutta, ha problemi ben più seri da affrontare ma che puntualmente vengono rinchiusi in un cassetto (per non usare altre espressioni ben più volgari).

@Adriano Smaldone:Passerò dal tuo bolg x lasciare un commento!^_^

@Pupottina:Grazieeeee!!! Effettivamente subito dopo un pò di sole è uscito!^_____^

@Tomaso:Buona serata...vista l'ora...anche a te!Un bacio