martedì 9 settembre 2008

Festa Patronale

Oggi si conclude la festa Patronale a Cerignola (Fg), paese in cui vivo, che, come ogni anno, si festeggia il 7-8-9 settembre.
Noi festeggiamo la MADONNA di RIPALTA, icona bizantina, dipinto su tela disteso su due tavole di legno e che si fa risalire al 400-500 d.C.
Attorno a questa icona girano due leggende. La prima vuole che il quadro fu rinvenuto da una banda di delinquenti che utilizzarono le tavole di legno per battere il lardo e, quando il capo, conficcò il coltello nella tela, vi sgorgò del sangue.
Il luogo in cui venne ritrovata la raffigurazione della Madonna, fu la "ripa alta" del fiume Ofanto e da quì nacque il nome.
Proprio nel luogo del ritrovamento fu costruita una chiesetta dove cominciarono i pellegrinaggi.
Caso volle, che il luogo fosse vicino a Cerignola e a Canosa, che iniziarono a contendersi la proprietà. Per risolverla, si pensò di utilizzare un carro con dei buoi, per far decidere loro dove recarsi e su cui fu posto il quadro.
Il carro si diresse per tre volte a Cerignola decretando così la proprietà e mettendo fine alla discussione.

La nostra tradizione è un pò particolare, poichè, si stabilì che per sei mesi, da ottobre ad aprile, la Madonna passasse alla cappelletta sul fiume ofanto per poi ritornare, gli altri sei mesi, nella Cattedrale di Cerignola, il Duomo Tonti.

La devozione attorno a questa icona è molto sentita da tutto il paese che in massa esce di casa per festeggiarla. Vengono apposte luminarie, bancarelle di dolci, di articoli vari e il giorno della processione, l'8 settembre, uno spettacolo di fuochi d'artificio.
Inoltre, la nostra Madonna, viene festeggiata dalle comunità cerignolane anche a Roma, Milano e Torino.

Di seguito vi lascio qualche foto:












Queste,invece, sono alcune foto fatte ieri sera, dal balcone di casa mia, durante la processione:










7 commenti:

Simplyandy ha detto...

E si questa festa è molto sentita. Ricordo che la tua mamma mi invitava sempre per l'otto settembre :).
E ricordo anche l'emozione da parte di centinaia di persone nel vedere l'icona della Madonna lasciare il Duomo. Quel giorni ci alzammo alle 4 se non erro .... !

Nelly-Paolo ha detto...

Il giorno che poi andammo a foggia che dovevo "operarmi"!:-)

Simplyandy ha detto...

E si lo ricordo bene... ricordo le tue paure della sera prima, il mio stare in piedi davanti alla porta della saletta dove ti hanno operata, il dottore caruccio con cui ti sei chiusa dentro:), e i giorni successivi delle medicazioni e soprattutto la paura che avevo anche molto dopo a sfiorarti il fianco alto. Mannaggia al tuo neooooo! :P

Nelly-Paolo ha detto...

Il dottore caruccio ancora me lo ricordo...hihihihihi!!!
Peccato che dentro ci stava pure il primario!:P

3my78 ha detto...

Queste feste,in qualunque parte d'Italia si festeggino,le trovo molto importanti,in quanto ci tengono allacciati alle nostre tradizioni...che non andrebbero mai perse.Senza passato cosa saremmo?

Nelly-Paolo ha detto...

Mi trovi assolutamente concorde. E ti dirò di +...è bello vedere che queste tradizioni si tramandano di generazione in generazione sia qui che fuori Cerignola.
Grazie della visita. Nelly

Altri libri ha detto...

davvero una bella chiesa guardandola dalla foto, e che cupola